Di donne, storia e cospirazioni

Di donne, storia e cospirazioni

Italo Calvino, in uno dei suoi scritti, ha affermato che i processi immaginativi possono essere distinti in due tipologie fondamentali: quella che parte dalla parola e arriva all’immagine visiva e quella che parte dall’immagine visiva e arriva all’espressione verbale.

Il primo processo è quello che avviene normalmente nella lettura e nell’atto del leggere: alcune espressioni, descrizioni, perifrasi ci colpiscono a tal punto da far piovere nella nostra fantasia delle immagini che provengono non si sa da dove, ma che ci rendono lo scritto familiare, vicino, un paese in cui si conoscono tutte le strade, comprese quelle meno battute.

L’altro processo è invece l’altra faccia della medaglia, quando da una immagine, o più immagini concatenate tra loro, si riesce ad evincere un racconto, che non è meno potente di un testo scritto, solo più immediato e, apparentemente, meno strutturato.

In un romanzo grafico, tutto ciò si chiude in una esperienza immaginativa ciclica. Questo è quello che ho provato a fare in questo esperimento: partire da un romanzo di Carlo Alianello, L’eredità della Priora, e lasciare che le immagini, scaturite dalla lettura, iniziassero a formarsi, a stratificarsi e a depositarsi nella mia fantasia. A pioverci dentro.

Così è nato Di donne, storia e cospirazioni: la prima graphic novel che ho sceneggiato. Andando sull’immagine potete scaricare il pdf, oppure potete sfogliarlo online direttamente da qui.

Twitter Argoneto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...