Riflessioni sull’iniziativa di Liberascienza

liberalogo

In qualità di Presidente di Liberascienza, devo ammettere che i risultati non sono stati quelli che speravamo. A poco più di un giorno dalle elezioni è doveroso fare una piccola riflessione sulla iniziativa della lettera aperta ai candidati lucani alle politiche del 2013.

Non è ovviamente mia intenzione commentare le risposte che ci sono arrivate: sono sicuro che ognuno di voi, leggendole, lo abbia fatto autonomamente ed approfonditamente.

Rimane però un forte e profondo interrogativo, che è quello della mancata risposta della quasi totalità dei candidati. Fosse stata anche semplicemente di cortesia.  Beppe Severgnini, qualche giorno fa sul Corriere, scriveva: “C’è un aspetto scenografico e narcisistico, nella dirigenza politica italiana: c’è sempre stato. L’opinione pubblica non solo lo accetta, ma lo invoca, rinunciando alle precauzioni elementari in una democrazia. Pretendiamo invece dettagli, assicurazioni, spiegazioni“.

Dettagli, assicurazioni e spiegazioni che noi abbiamo richiesto in merito all’annosa questione della ricerca, del merito, della cultura e dell’investimento di lungo periodo sul capitale umano di questa Regione, e di questa Nazione.

Non avendo ricevuto risposte, e nemmeno promesse (ma solo promesse di risposte), non ci resta che prendere atto della situazione.

La politica è un po’ come l’universo: possono anche non piacerci le leggi che regolano l’una e l’altro, ma questo non le cambia. Se un atomo o una molecola, o un piccolo numero di atomi o molecole, non sono soddisfatti del processo statistico del resto del sistema, non è che da soli riescono a cambiarlo.

La statistica richiede i grandi numeri, e il cambiamento di un sistema e di una mentalità richiede le grandi masse.

Grandi masse che, nel contesto italiano e della nostra Regione nello specifico, sembrano non esserci. Almeno finora.

Il nostro impegno sarà quindi questo, consapevoli della nostra limitatezza numerica, ma non qualitativa: costantemente, ostinatamente e propositivamente insisteremo per accendere i riflettori su questi temi che a noi paiono fondamentali per tornare ad avere una idea duratura di futuro.

E lo faremo fino a quando dalle domande si passerà alle risposte, e da queste ai fatti.

Twitter Argoneto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...